Sempre domenica mattina.

"Immerso nel mattino, tra le coperte scomposte, osservo la mia dama accanto a me. Lei non da cenni di volersi svegliare, beata nei suoi sogni ormai anziani, incominciati ore fa quando ancora giovani e vivi. Scrivo per non riposare gli occhi, così da non dovermi alzare ancora. Questa candida pigrizia avvolge in estate le mattine, come se fosse sempre domenica."

-diario di un neo sull’occhio-

http://bear-claws.tumblr.com

Tumblr Mouse Cursors